Blog: http://talentosprecato.ilcannocchiale.it

LUI ...



LUI


E siamo qui  "come due vecchietti", dice lui, seduto sul divano, dietro di me, chitarra dodicicorde in braccia.
Prima  suonava il piano,  nuovo coinquilino. Incredibile quanto sia bravo. Pensavo che almeno le tastiere fossero, come dire, “roba mia”. Mi accontento di questa, seduta su uno sgabello da batteria , attendo che le pagine si carichino, combatto con l’ interruzione di explorer  e con il mouse indisciplinato. Intanto mi muovo a disagio inquesta  piccola stanza piena e  lo ascolto, un po’ poco, un po’ tanto. Mi chiede di guardare su youtube se c’ è LittleWing, quella vera. Trovo la pagina , alzo il volume per l’ occasione. Ascoltiamo una, due, tre volte…. .Si inquieta: “ alza di più, dall’ inizioPerfetto, sembra Paganini "

Confrontiamo con un altro paio di versioni. Meglio tornare a Jimi …quattro, cinque, sei.

Grande Jimi, bravo ragazzo. Aveva praticamente allevato il fratellino trovando per lui ogni giorno qualcosa da mangiare. La chitarra era l’ unica arma per difendersi dalla realtà. Mica come Jim cresciuto nella bambagia, come me, come lui…Preciso Jimi, artista coscienzioso. Artista.Punto. Avete mai visto i suoi disegni ?

Anche Jim amava disegnare.
L’ artista è così, a tutto tondo. Sceglie un mezzo, non importa poi tanto quale. L’ importante è che si esprima.
E intanto che trova il modo passano gli anni, cadono i capelli.

Questa me l’ ha suggerita lui…
E come dice Chinasky  "la vita i ricchi la possono solo immaginare, mai vivere". Anche questa me la sta suggerendo "lui" .
Ora piove.
Ora smette.
Fine
Lui suona ancora

Pubblicato il 16/9/2007 alle 23.58 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web