Blog: http://talentosprecato.ilcannocchiale.it

BLOGTV. A NOI LA PAROLA

                                                                                       

Questa è l'idea di Bruno Pellegrini,
quella che ha scritto nei commenti all'appello,
post
 
che consiglio di leggere a chi non sta capendo quello  cui mi riferisco.

 UNA NUOVA BLOG TV ( via da Nessuno

".....questa nostra creatura non poteva più vivere nel grembo dell'altra - cui comunque auguro lunga vita - doveva staccarsi e procedere più speditamente con le proprie gambe. La fortuna e la capacità di successo della blogtv sta nel capitale umano di vloggers e partecipanti, è qualcosa di nuovo e diverso dal modello verticale dei grandi broadcasters. L'idea sulla quale sto (e stiamo insieme ad altri tra cui i fondatori del cannocchiale) lavorando è quella di un network internazionale di vloggers che producano contenuti e programmi per la propria televisione e per canali amici e che, soprattutto, possano essere ricompensati del loro lavoro e prodotto sia economicamente sia moralmente, essendo sicuri di partecipare ad un progetto libero e indipendente dalla vecchia politica......"
                                                       Bruno Pellegrini

                        

Questo invece è un pezzo or ora modificato della mail che sto tentando di inviarvi, malamente. (Il mio editor di posta sembra impazzito o piuttosto son impazzita io che d'un tratto non lo sto riuscendo ad usare :((Controllate lo spam!!!!
In sintesi è quello che sommariamente penso al riguardo)



Da bambini i "grandi" ci raccontavano  le favole. Ora che  grandi siamo noi, 
 pensiamo che forse ci hanno preso per i fondelli, per anni, tanto per non farci piangere. Io non sono d’accordo. Le favole esistono.
È giunto il momento di prendere  coraggio per raccontarle, ma con convinzione:
 vivendo,  vivendole.
Gli eroi  delle fiabe  abitano ancora su questa terra? Chi lo sa. Certo è  che ci sono tante persone lucenti, speciali perché hanno il coraggio di vivere controtendenza , spesso  a discapito del proprio interesse. Apparentemente. Io credo infatti che sappiano di essere sulla strada giusta, la propria. Questa è a mio avviso una delle sensazioni più belle della vita.
Costa caro. Ovvio. La società premia chi ad essa si conforma dimenticandosi spesso per strada.   Vogliamo cambiarla?
In molti di noi ci stanno già  provando,  nel quotidiano,
ognuno secondo le proprie idee

Forse non basta. Occorre che iniziamo a comunicare veramente tra noi,  ad aiutarci vicendevolmente . Non solo noi videobloggers.
Io penso che per la nuova blogtv  occorrano  video ma anche soprattutto contenuti,  idee, convinta  partecipazione, auto promozione, desiderio di parlare al mondo .

Sarebbe bello  farci  farci da eco l’un l’altro,  non perché siamo tutti d’accordo ma perché sono essenziali la libertà di espressione  , il coraggio, la nostra capacità di guardare al mondo senza pregiudizi, per poterlo vedere meglio.
    Per questo son convinta nel partecipare alla nuova Blog TV, con voi 



                                      ORA  A VOI  LA  PAROLA 

                                                          Che ne pensate?

                         Che ne dite di fare un post da voi e linkarlo nei commenti?

                            Io penso che sia la strada più efficace per coinvolgerci
                              tutti in una sorta di canto corale e multisfaccettato. 
                                                                 o, pittosto ,
                                                preferite un blog comune?

                                               
                            PRIMI CONTRIBUTI VERSO LA NUOVA BLOG TV 

                                                                             da
                                                     GENTE CATTIVA
 


                                                         PATAFRULLI

                                                         BLOGGERPERFECTO
           
                                                              A PIÚ TARDI


 

Pubblicato il 25/6/2006 alle 1.43 nella rubrica SOS.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web